publiteconlineComunicazione tecnica per l'industria
Menu

Deprecated: Non-static method JSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/templates/gk_news/lib/framework/helper.layout.php on line 177

Deprecated: Non-static method JApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/includes/application.php on line 536

Deprecated: Non-static method JSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/templates/gk_news/lib/framework/helper.layout.php on line 177

Deprecated: Non-static method JApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/includes/application.php on line 536

Monitoraggio della pressione per la lavorazione dei metalli

Monitoraggio della pressione per la lavorazione dei metalli

Silicon-on-sapphire, o più semplicemente SOS, è una tecnologia che identifica un sensore capace di sfruttare le caratteristiche di isolamento dello zaffiro (Al2O3), in cui viene fatto crescere per epitassi l’estensimetro in silicio (un thin layer tipicamente inferiore ai 6 micron). Questa tecnologia è stata inizialmente utilizzata nella produzione di circuiti integrati dei programmi spaziali NASA. ESI, rappresentata in Italia dalla società ma.in.a., ha mutuato questa tecnologia e l’ha resa applicabile a sensori di pressione con range fino a 4.000 bar, eventualmente con certificazione ATEX e IECEx.
L’impiego di titanio e l’assenza di elementi di tenuta consente infatti di ottenere un prodotto con caratteristiche di assoluto interesse: resistenza alla corrosione; range di temperatura esteso (-40 +120 °C); accuratezza nella misura; ottima ripetibilità; isteresi trascurabile; stabilità della misurazione nel lungo periodo; alta sensibilità dell’output (fino a 20 mV/V); resistenza a picchi e transienti di pressione critici per le tecnologie tradizionali; ottimo isolamento da impulsi elettromagnetici.
La tecnologia SOS di ESI rappresenta un grande passo in avanti rispetto ai tradizionali sensori in termini di precisione, affidabilità e stabilità di lungo periodo e rappresenta la scelta ottimale anche nelle applicazioni di taglio ad acqua, water blasting e idroformatura.

Maggio 2017

Ultima modifica ilMercoledì, 24 Maggio 2017 12:45
Altro in questa categoria: « Servomotore Nuovi motori trifase »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Macchine

Automazione

Strumentazione

Prodotti&News

Imprese & Mercati