publiteconlineComunicazione tecnica per l'industria
Menu

Deprecated: Non-static method JSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/templates/gk_news/lib/framework/helper.layout.php on line 177

Deprecated: Non-static method JApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/includes/application.php on line 536

Deprecated: Non-static method JSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/templates/gk_news/lib/framework/helper.layout.php on line 177

Deprecated: Non-static method JApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/includes/application.php on line 536

Una gamma più ampia di giunti lamellari

I giunti LPA rispettano le disposizioni generali per applicazione nell’industria chimica e petrolchimica. I giunti LPA rispettano le disposizioni generali per applicazione nell’industria chimica e petrolchimica.

R+W ha ampliato la gamma di giunti lamellari LP con sei nuove serie e dodici taglie per coppie nominali da 350 a 12.000 Nm. Costruiti in acciaio, torsionalmente rigidi ed esenti da manutenzione, questi giunti sono utilizzati per la trasmissione della coppia e la compensazione di disallineamenti assiali, angolari e laterali.

di Elena Magistretti

Aprile 2017

Con l’introduzione di sei nuove serie, R+W ha ampliato la gamma di giunti lamellari serie LP. I nuovi prodotti ampliano le serie LP1 (a singolo pacco lamellare e fissaggio con chiavetta e grano) e LP2 (a doppio pacco lamellare e fissaggio con chiavetta e grano) e aumentano il numero di taglie disponibili.
La serie LP comprende anche modelli con calettatore conico (LP3) e varianti conformi allo standard API 610 (LPA) con accoppiamento a chiavetta.
I giunti lamellari R+W sono impiegati in impianti siderurgici e per la lavorazione della lamiera, impianti per la trasformazione della carta, nastri, trasportatori, pompe e banchi di prova. Anche le macchine utensili rappresentano un settore applicativo interessante, dove R+W interviene con esecuzioni speciali.
Costruiti completamente in acciaio, robusti, compatti e dotati di un’elevata rigidità torsionale, sono caratterizzati dal profilo ottimizzato del mozzo, che presenta delle cavità nell’area intorno alle viti di fissaggio. In questo modo si riducono l’impiego di materiale e il peso, con un conseguente minore momento d’inerzia di massa.
Grazie all’impiego di materiale molto resistente, tutte le serie presentano un’alta densità di potenza. I giunti compatti completamente in acciaio possono essere impiegati a temperature da -30 a +280° C. A breve saranno inoltre disponibili in versione ATEX per gli impieghi in ambienti potenzialmente esplosivi.
Le varie serie sono fornibili in diverse lunghezze standard, ma è possibile realizzare lunghezze speciali su richiesta. Le lamelle a sei fori consentono ai giunti di compensare i disallineamenti tra gli alberi da collegare. A seconda della serie e della versione sono possibili diametri di foratura da 18 e 140 mm.
 
Modelli con collegamento a chiavetta a uno e due pacchi lamellari
I giunti della serie LP1 sono composti da 2 mozzi in acciaio a elevata concentricità e da un pacco lamellare in acciaio inox a elevata elasticità. I tre elementi sono accoppiati con viti e boccole a compressione che consentono la trasmissione della coppia grazie all’attrito che generano tra gli elementi che accoppiano. Il fissaggio assiale sugli alberi è garantito grazie all’utilizzo di grani che fanno presa sulla chiavetta dell’albero interessato dal moto. Grazie a questo design, il giunto è utilizzato nelle applicazioni che richiedono un’elevata rigidità torsionale, un ingombro limitato e un’elevata precisione nell’allineamento degli alberi, poiché tale giunto può compensare disallineamenti di natura assiale e angolare, ma non laterale.
A differenza della serie LP1, la LP2 è equipaggiata con due pacchi lamellari e uno spaziatore intermedio disponibile anche in lunghezze personalizzate: un design che premette al giunto di compensare anche i disallineamenti laterali. Questi giunti sono utilizzati laddove sia richiesto collegare alberi distanti tra loro.
La possibilità di procedere con un alloggiamento radiale del giunto rende il montaggio e lo smontaggio estremamente facile e veloce.
Le serie LP1 e LP2 sono già disponibili in dodici diverse taglie, per coppie nominali da 350 a 12.000 Nm. L’incremento delle taglie offre ai costruttori un’ampia possibilità di scelta, nonché vantaggi in termini di riduzione costi e di peso. I diametri di foratura fornibili vanno da 18 a 140 millimetri. Versioni speciali in altre lunghezze sono disponibili su richiesta.

Le versioni con omologazione API e quelle con calettatori conici
Una versione speciale della serie LP è il modello a doppio pacco lamellare con spaziatore intermedio serie LPA. Costruiti secondo lo standard API 610, questi giunti sono disponibili con mozzi con accoppiamento a chiavetta. Le linee guida dell’API (American Petroleum Institute) rappresentano degli standard applicati in tutto il mondo. I giunti LPA rispettano le disposizioni generali per applicazioni nell’industria chimica e petrolchimica.
Nella normativa API 610 sono definite linee guida costruttive che riguardano i materiali, l’equilibratura nonché la sicurezza anti-caduta. Nei giunti R+W il pezzo intermedio è fissato radialmente con un componente che garantisce la sicurezza anti-caduta e le caratteristiche di emergenza in caso di rottura delle lamelle. Il pezzo intermedio estraibile è costruito in modo tale da poter essere smontato senza spostare i mozzi.
I giunti lamellari della serie LPA sono disponibili in sei diverse taglie, nonché in versioni metriche e imperiali. La qualità di equilibratura è la AGMA 9000 - classe 9, che rappresenta la linea guida per l’equilibratura dei giunti. Sono disponibili per coppie da 400 fino a 12.000 N/m, con diametri di foratura di 23-140 mm. Sono anche fornibili giunti per applicazioni speciali secondo lo standard API 671.
Concludiamo con la serie LP3. Grazie ai calettatori conici, la serie senza gioco presenta forze di fissaggio molto elevate e trova impiego ideale nelle applicazioni che prevedono moto alternato e dinamiche elevate. Il design della serie LP3 è lo stesso della serie LP2, cioè con doppio pacco lamellare e spaziatore centrale.

I nuovi cataloghi per il 2017
R+W ha pubblicato l’edizione 2017 dei suoi due cataloghi dedicati, rispettivamente, ai giunti di precisione (serie BK, EK, MK, SK e ZA/EZ) e ai giunti di trasmissione (serie ST, LP, BZ e BX). Le novità di quest’anno riguardano soprattutto le applicazioni per l’industria pesante, che trovano impiego in diversi settori, dalla metallurgia alla trasformazione della carta, dalla triturazione e smaltimento degli inerti all’industria navale e in molteplici altri segmenti.
I cataloghi sono disponibili sia in versione pdf, scaricabile direttamente dal sito, sia in versione cartacea. Oltre alla tradizionale veste bidimensionale dei cataloghi, grazie all’APP gratuita di realtà aumentata, è possibile ”immergersi” in una visione a 360° dell’offerta R+W: basta scaricare l’APP gratuita disponibile su App Store (per iPhone o iPad con iOS dal 9.3 in avanti) o Google Play (per smartphone Android versione 4.2 o successive) e osservare il catalogo, con modelli tridimensionali, animazioni e molto altro ancora.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Macchine

Automazione

Strumentazione

Prodotti&News

Imprese & Mercati