publiteconlineComunicazione tecnica per l'industria
Menu

Deprecated: Non-static method JSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/templates/gk_news/lib/framework/helper.layout.php on line 177

Deprecated: Non-static method JApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/includes/application.php on line 536

Deprecated: Non-static method JSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/templates/gk_news/lib/framework/helper.layout.php on line 177

Deprecated: Non-static method JApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/includes/application.php on line 536

Trasporto senza contatto per una logistica più efficiente

Trasporto senza contatto per una logistica più efficiente

Trasmettere energia senza contatto in totale sicurezza significa non dover gestire batterie (e il relativo smaltimento) nonché le stazioni di ricarica delle stesse. È ciò che accade, per esempio, nel settore automotive, grazie alla tecnologia di trasporto contactless in grado di movimentare con continuità e precisione navette (AGV) per la movimentazione dei componenti.

di Franco Zannella

Febbraio 2017

La fine della produzione di massa e le sempre maggiori esigenze di personalizzazione e di riduzione del time-to-market, proprie dei processi produttivi attuali, stanno incidendo in modo significativo sulla flessibilità dei sistemi logistici. La tendenza sempre più consolidata è verso la produzione di lotti di piccole dimensioni, con caratteristiche variabili e completamente tracciabili.
L’obiettivo da raggiungere è massimizzare il grado di flessibilità degli impianti, fino ad arrivare alla possibilità di riadattare agevolmente il layout di fabbrica in base alle mutate esigenze produttive. Ovviamente sistemi logistici innovativi richiederanno strumenti software dedicati per le fasi di progettazione, simulazione e virtual commissioning degli impianti.
L’ottimizzazione di processo, la riduzione dei costi e dei rischi legati alla sicurezza sono concetti chiave che le aziende in ambito industriale devono tenere in considerazione per mantenere elevata la loro competitività.
In base ai settori d’impiego, questi concetti si concretizzano in soluzioni di processo e/o tecnologiche anche molto diverse tra loro: per esempio centralizzando parte delle attività, decentralizzandone altre oppure ripensando completamente alcuni cicli dello sviluppo prodotto.
In tutti i casi si tratta di scelte ragionate volte a ottenere obiettivi ben precisi: per lo sviluppo di progetti di questo tipo, talvolta anche molto complessi, le aziende ricorrono sempre più spesso a partner affidabili.

Navette contactless per movimentare con continuità e precisione
L’importanza crescente della logistica e della movimentazione materiali implica l’utilizzo di macchine e sistemi sempre più automatici e specializzati.
Trasmettere energia senza contatto in totale sicurezza significa non dover gestire batterie (e il relativo smaltimento) nonché le stazioni di ricarica delle stesse. È ciò che accade (anche) nel settore automotive, grazie a una tecnologia in grado di movimentare con continuità e precisione navette (AGV) per la distribuzione dei componenti da assemblare in linea.
Nel settore automotive un sistema AGV può movimentare contenitori con i particolari di un veicolo da assemblare depositando gli stessi su di una linea di montaggio preliminare.
Il percorso delle navette può svilupparsi su un tragitto articolato, suddiviso logicamente in segmenti, con la possibilità di deviare in corrispondenza di incroci o diramazioni. Potrebbe inoltre essere previsto un percorso supplementare dedicato alla manutenzione, in modo da facilitare e rendere sicuri gli eventuali interventi.
Il processo potrebbe inoltre prevedere che i contenitori pieni siano trasferiti in modo completamente automatico dalle rulliere in uscita dal magazzino allo stesso AGV e trasportati direttamente sulla linea di montaggio dove hanno luogo la consegna automatica del contenitore pieno e quindi il prelievo di quello vuoto, che è riportato al magazzino.
Un PLC sovraordinato gestisce tutta la coordinazione della consegna alla catena di montaggio, mentre la comunicazione tra gli AGV e il Segment Controller che li coordina, è garantita da una rete Wireless.

Il cuore del sistema è una soluzione integrata
Cuore del sistema è una soluzione che integra vari componenti per fornire al cliente un pacchetto completo: dai motoriduttori agli azionamenti fino all’alimentazione di potenza induttiva senza contatto.
Più nel dettaglio, un impianto potrebbe prevedere l’utilizzo di numerosi AGV che si muovono su di uno specifico tracciato, alimentato induttivamente attraverso un campo magnetico alla frequenza costante di 25Kh tramite cavo a pavimento. Questo campo magnetico viene intercettato dal pick up montato su ogni singolo AGV, alimentando così gli inverter che azionano i motori elettrici della navetta stessa.
Poiché l’accoppiamento elettromagnetico avviene attraverso un traferro, senza contatto fisico, il sistema di alimentazione non è soggetto in alcun modo a usura e non richiede manutenzione.
Il campo magnetico, inoltre, è utilizzato come segnale di riferimento per l’algoritmo di guida con differenziale elettronico dell’AGV sviluppato ad hoc.
Tale caratteristica rende il sistema particolarmente adatto alle applicazioni negli ambienti sensibili allo sporco, in cui non è ammessa contaminazione, e negli ambienti bagnati e umidi.
Un altro cavo posato lungo il circuito dalla navetta AGV, parallelamente ai cavi di potenza, funge da antenna e distribuisce lungo il percorso il segnale della rete WLAN usata per la comunicazione. Due antenne montate su ogni veicolo ricevono le informazioni dal conduttore radiante e le inoltrano all’azionamento.
Infine un software dedicato coordina la flotta delle navette AGV per evitare collisioni, ma soprattutto per garantire il corretto flusso di processo del materiale da movimentare.
L’automotive è solo uno dei tanti campi d’impiego dei sistemi di trasporto automatici AGV. Questi veicoli contactless trovano impiego in molteplici applicazioni, sia interne che esterne. Citiamo solo gli impianti del settore food & beverage, i magazzini automatici, le isole di lavoro, gli asservimenti delle linee di produzione, l’industria della ceramica.

(L’ing. Franco Zannella è Customer Services Manager presso Sew-Eurodrive Italia).

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Macchine

Automazione

Strumentazione

Prodotti&News

Imprese & Mercati