publiteconlineComunicazione tecnica per l'industria
Menu

Deprecated: Non-static method JSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/templates/gk_news/lib/framework/helper.layout.php on line 177

Deprecated: Non-static method JApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/includes/application.php on line 536

Deprecated: Non-static method JSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/templates/gk_news/lib/framework/helper.layout.php on line 177

Deprecated: Non-static method JApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/includes/application.php on line 536

Idraulica allo stato dell’arte per l’ascensore della Torre Eiffel

Idraulica allo stato dell’arte per l’ascensore della Torre Eiffel

Bosch Rexroth ha ammodernato l’intero sistema idraulico dell’ascensore del pilone Ovest della Torre Eiffel. L’azionamento idraulico indiretto ricalca l’idea progettuale di Gustave Eiffel, molto innovativa per essere stata concepita verso la fine del XIX° secolo. Per il progetto di trasformazione, Bosch Rexroth ha invece potuto sfruttare software all’avanguardia, verificando in anticipo il comportamento, statico e dinamico, dell’intero sistema: idraulica, meccanica e unità di controllo. Il team ha così assicurato un corretto dimensionamento e funzionamento di tutti i componenti e dell’intero sistema.
Il sistema idraulico riprende la configurazione originale, con due cilindri di sollevamento e tre cilindri accumulatori di pressione; diversamente dal sistema originale, però, non sono le valvole a far salire e scendere l’ascensore, ma pompe a cilindrata variabile. In tale modo l’ascensore, che oggi trasporta fino a mille passeggeri all’ora, consuma circa il 25% di energia in meno rispetto alla soluzione storica.
In particolare, il vano pompe sotterraneo, dove venne installata parte del sistema di azionamento idraulico e raggiungibile soltanto con un montacarichi di dimensioni piuttosto ridotte, ha rappresentato una bella sfida. I tecnici hanno dovuto scomporre alcuni dei componenti Rexroth e assemblarli nuovamente nel vano pompe. Anche l’accesso al vano macchine, in cui andavano montati i cilindri, non è risultato agevole.

Novembre 2016

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Macchine

Automazione

Strumentazione

Prodotti&News

Imprese & Mercati