publiteconlineComunicazione tecnica per l'industria
Menu

Deprecated: Non-static method JSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/templates/gk_news/lib/framework/helper.layout.php on line 177

Deprecated: Non-static method JApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/includes/application.php on line 536

Deprecated: Non-static method JSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/templates/gk_news/lib/framework/helper.layout.php on line 177

Deprecated: Non-static method JApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/inmotion/public_html/includes/application.php on line 536

Strumenti al servizio dei progettisti di automazione

Nel campo del controllo di movimento, la famiglia ACOPOS P3 si arricchisce di nuovi modelli, con densità di potenza elevata. Nel campo del controllo di movimento, la famiglia ACOPOS P3 si arricchisce di nuovi modelli, con densità di potenza elevata.

B&R Automazione partecipa anche quest’anno a SPS IPC DRIVES Italia, l’appuntamento annuale con l’automazione, dove presenterà diverse novità. Tra queste figurano le interfacce operatore basate su standard web, la famiglia di controllori Compact-S X20, potenti e compatti nello stesso tempo, e gli ultimi modelli introdotti nella famiglia di azionamenti ACOPOS P3.

di Andrea Baty

Maggio 2016

Sono svariate le novità che B&R Automazione presenterà a Parma, in occasione di SPS IPC DRIVES Italia. Iniziamo con mapp View, la nuova tecnologia alla base delle interfacce operatore, che offre ai progettisti un accesso diretto al mondo delle tecnologie web, direttamente dall’ambiente di sviluppo che conoscono e nel quale operano ogni giorno. Con questa tecnologia, gli ingegneri dell’automazione hanno a disposizione tutti gli strumenti necessari per creare interfacce grafiche potenti e intuitive basate su standard web quali HTML5, CSS3 e JavaScript. Oltre alla longevità dell’interfaccia, data l’estrema stabilità richiesta a tali standard, la loro adozione garantisce un contenuto fruibile in modo ottimale su qualunque dispositivo di visualizzazione, che sia lo schermo di un PC, un tablet, uno smartphone o un dispositivo indossabile.
I programmatori di automazione non devono apprendere i linguaggi web. Tutte le funzionalità GUI sono, infatti, incapsulate in elementi di controllo modulari chiamati widget, che sono trascinati sulla schermata e configurati. La grafica può essere personalizzata in base alle esigenze della macchina. La grafica, intuitiva e user-friendly, consente all’operatore meno formato di gestire la macchina in sicurezza e di effettuare diagnostica e service facilmente.

Potenza elevata e design compatto nella nuova famiglia di controllori
Novità anche nel campo dell’hardware di controllo. La famiglia Compact-S di controllori X20 presenta una larghezza totale di soli 37,5 mm dove trovano posto CPU, RAM e flash interna, oltre alle interfacce di comunicazione: seriale RS232 (CAN in opzione), USB, POWERLINK e Gigabit Ethernet.
I nuovi controller abbinano quindi la potenza al design compatto. Data l’assenza di ventole e di batterie, sono completamente esenti da manutenzione, il che contribuisce ulteriormente a contenere i costi di questa soluzione di controllo.
Gli utilizzatori possono scegliere tra 5 differenti varianti di prodotto per avere la combinazione che meglio soddisfa i requisiti della macchina, in termini sia tecnici, sia economici. Con questa serie è infatti possibile realizzare macchine semplici quanto applicazioni CNC aggiungendo, se necessario, moduli attraverso gli slot di espansione, arrivando a includere fino a 250 moduli di I/O.
È inoltre sempre possibile scalare verso altre CPU della famiglia X20 o migrare sulle altre piattaforme di controllo B&R, tutte completamente compatibili con la nuova serie, riutilizzando il software senza dover riscrivere una sola linea di codice.

Nuovi modelli di azionamenti con densità di potenza elevata
Nel campo del controllo di movimento, la famiglia ACOPOS P3 è stata arricchita con nuovi modelli dalla densità di potenza elevata. Questi azionamenti, in grado di controllare 1, 2 o 3 motori, sono oggi disponibili anche con valori di potenza estesi.
Pur integrando evolute funzioni di sicurezza, sofisticati algoritmi di controllo - inclusi i sensori virtuali - e opzioni di rigenerazione dell’energia, garantiscono un risparmio dello spazio in armadio compreso tra un minimo del 30% a un massimo di quasi il 70% rispetto alle soluzioni tradizionali, in funzione del modello scelto.
Infine, con la piattaforma DCS aperta APROL, B&R entra nel controllo di processo e di fabbrica nell’ottica di Industry 4.0.
Grazie alla sua scalabilità, questa piattaforma è utilizzabile da aziende di ogni dimensione, per raccogliere e analizzare i dati di processo, comprendere la propria produzione, ottimizzare il controllo, ridurre gli sprechi e i costi, recuperando quei margini produttivi indispensabili per restare competitivi sul mercato globale.

Ultima modifica ilVenerdì, 13 Maggio 2016 15:40

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Macchine

Automazione

Strumentazione

Prodotti&News

Imprese & Mercati